La reputazione on line corrisponde alla percezione che i soggetti hanno e che esprimono attraverso la rete, attraverso commenti, articoli, recensioni e post; in questo caso si parla della reputazione on line di diversi Paesi o web reputation, ma questa particolare attività di monitoraggio e di misurazione viene attuata in differenti contesti come per esempio per misurare la reputazione di un brand o per analizzare l’impatto che hanno personaggi politici, attori, artisti sull’opinione pubblica.

Dunque l’Italia si classifica all’interno della Top Ten dei Paesi con la migliore reputazione on line.

Il report, che viene presentato annualmente, rispecchia la percezione emozionale che le persone esprimono in base alla propria esperienza personale e in base alle esperienze condivise con gli altri utenti.

Sicuramente la web reputation è la somma di diversi aspetti che interconnessi tra loro danno un’immagine istantanea con cui quel dato Paese viene visto a livello mondiale.

Italia, gioiello di cultura e tradizione

L’Italia non può che vantare una grande importanza dal punto di vista storico, culturale e turistico, che quindi gioca un ruolo molto rilevante, soprattutto nella condivisione di immagini e post che ritraggono le città più interessanti della nostra Penisola.

Altro aspetto è la bellezza intrinseca di un luogo, cioè le sue tradizioni, lo stile di vita, la tipologia di abitanti e la loro apertura nei confronti altre culture.

Di grande rilevanza è il grado di sviluppo economico di un Paese.

L’Italia è sempre al centro della scena produttiva mondiale per la sua produzione artigianale, per lo sviluppo di Brand ormai conosciuti in ogni luogo del Mondo, grazie anche alle numerose iniziative di carattere promozionale.

Il Web a supporto dello sviluppo turistico

L’Italia è sicuramente in fase di evoluzione sotto molti punti di vista, ma la sua classificazione tra i primi dieci Paesi con la migliore reputazione on line dimostra una percezione più che positiva nei riguardi del nostro Paese, che è di estrema importanza perché crea un meccanismo di supporto: gli utenti del Web sono più propensi a visitare le nostre città, sono maggiormente disposti a investire nelle risorse italiane e nel lavoro, a partecipare agli eventi e ad acquistare prodotti, creando così un valore e una reputazione sempre crescente.

Fonte immagine: Flickr