La città che occupa il primo posto e alla quale va la palma di più ospitale d’Italia è Siracusa: la sua storia è millenaria e se a ciò si aggiunge il mare, le giornate soleggiate e il buon cibo, ecco che Siracusa diventa una meta molto frequentata, in cui turisti e viaggiatori vengono accolti con calore.

Alla calda Siracusa si contrappone la “fredda” Torino, al secondo posto, che fredda lo è soltanto in apparenza: gli standard qualitativi dei servizi sono molto alti e a ciò bisogna aggiungere il ricco patrimonio a livello culturale, che rende la città della Mole una destinazione molto apprezzata dal turismo mondiale.

La città del romanticismo per eccellenza è Verona, la location di Romeo e Giulietta, che si trova al terzo posto della classifica. Pure in questo caso gli standard di qualità dei servizi sono molto alti e Verona si rivela meta ideale anche per i numerosi concerti che si tengono ogni anno nella splendida Arena.

Giù dal podio tanto sud

Alle spalle delle prime tre c’è molto sud, a partire da Napoli a cui va la virtuale “medaglia di legno” del quarto posto: ricco patrimonio artistico e soprattutto eccellente cucina. Tutto ciò contribuisce a rendere Napoli attraente per i turisti, anche per la simpatia e la giovialità dei napoletani.

Anche a Palermo si respira il profumo della storia, oltre a quello del mare e della cucina, naturalmente. Una località riscoperta di recente dal turismo internazionale grazie anche all’accoglienza dei palermitani.

Cagliari si è invece imposta di recente all’attenzione del turismo: spiagge meravigliose, paesaggi incantevoli e – pure in questo caso – una storia che affonda le sue radici nei millenni scorsi.