Il 31 di dicembre si sta avvicinando inesorabile ed in molti ancora non sanno come trascorrere la notte in cui diremo addio al 2015 ed accoglieremo il nuovo anno con tutto l’entusiasmo possibile.

Ma dove recarsi per attendere il nuovo anno?

Senza alcun dubbio, l’Italia anche quest’anno offre numerose opzioni a tutti coloro che non hanno alcuna intenzione di andare oltre confine.

Sulla costiera romagnola, ad esempio, sono moltissimi gli eventi organizzati per attendere in riva al mare l’arrivo del 2016. A Riccione sarà possibile attendere il nuovo anno nello spettacolare scenario di Piazzale Roma ascoltando buona musica e, perché no, passeggiando sul caratteristico Viale Ceccarini trasformato per l’occasione in un vero e proprio villaggio di Natale.

Anche Rimini attenderà l’arrivo del 2016 a tempo di musica: Luca Carboni si esibirà in Piazzale Fellini e farà scatenare il pubblico al ritmo delle sue famosissime hit.

Agli amanti della neve e dell’atmosfera natalizia si consiglia di trascorrere la notte di capodanno all’ombra delle Alpi. In Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia e Trentino Alto Adige, infatti, vi sono molte località sciistiche in cui ogni anno vengono organizzati suggestivi veglioni per omaggiare l’arrivo del nuovo anno.

In Trentino Alto Adige, inoltre, sarà possibile passeggiare anche tra i caratteristici mercatini di Natale. Cortina, Canazei, Madonna di Campiglio, Courmayeur: sono queste solo alcune delle incantevoli località sciistiche italiane in cui sarà possibile trascorrere un capodanno all’insegna delle grandi emozioni.

Non siete amanti del freddo? Niente paura: se deciderete di attendere l’arrivo del nuovo anno a Napoli, sarete allietati dalla musica dell’eccentrico e raffinato Max Gazzé.

Gli eventi organizzati nelle piazze italiane sono davvero tantissimi e, dunque, non c’è che l’imbarazzo della scelta.

Per chi, invece, volesse trascorrere un capodanno all’insegna del relax c’è la possibilità di soggiornare in un agriturismo o in una spa immersi nel cuore della Toscana o dell’Umbria. Insomma, le alternative sono davvero moltissime e fanno al caso proprio di tutti.

Non resta che trovare la compagnia giusta, fare i bagagli e prepararsi per il brindisi di mezzanotte!