La Costiera Amalfitana è,senza dubbio, uno dei punti più suggestivi della nostra penisola.

Affacciata sul blu del mar Tirreno, questo tratto di costa che parte dalla penisola Sorrentina fino a giungere al golfo di Salerno, regala delle pittoresche scenografie grazie ad incantevoli paesini aggrappati su speroni rocciosi che precipitano su spiagge e calette ciottolose.

Sorrento

Sorrento

 

I terrazzamenti ricavati con estrema fatica su di un terreno strappato alle rocce, sono gelosamente coltivati nella maggior parte, con tradizionali limonaie che originano i famosi limoni di Amalfi.
La magia della costiera si compone di un mix di ingredienti come la particolarità del paesaggio selvaggio, graziosi paesini che formano un puzzle allegro, le preziose testimonianze artistiche, l’ottima offerta enogastronomica, i minuscoli borghi marinari e la creatività dell’artigianato fedele alla tradizione.

Questa parte della Campania è baciata dalla fortuna per la spettacolarità dell’ambiente che offre a turisti e viaggiatori.
La costiera prende il nome dalla città di Amalfi, una delle quattro repubbliche marinare che in questo centro ha avuto modo di espandersi ed arricchirsi. Notevole a livello artistico il Duomo e il Chiostro paradiso, anche se sono molteplici le attrattive.

Amalfi-Costa-Amalfitana

Amalfi la sera

Se Amalfi è il centro più grande, la deliziosa Positano con il suo suggestivo centro storico, è luogo imperdibile da visitare. Positano è luogo discretamente esclusivo di un turismo di elite che non solo apprezza la sua bellezza ma, soprattutto, lo stile di vita che si svolge tra le viuzze dove si aprono piccole botteghe artigiane famose per i vestiti estivi che hanno lanciato una tendenza nel mondo della moda.

Positano

Positano

Vietri sul Mare, famosa da sempre per la lavorazione di oggetti di ceramica artistica, offre uno dei Borghi più belli d’Italia grazie alla piccola frazione di Albori.Non si possono non esplorare altri centri come la bellissima Furore caratterizzata dal suo fiordo; Atrani con le splendide chiese; Maiori con la Collegiata di S.Maria a mare e il Castello di San Nicola de Thoro Plano; Ravello con il Duomo e le incantevoli Villa Cimbrone e Villa Rufolo; Cetara, pittoresco paese noto per la lavorazione della colatura di alici; Minori con la Villa romana e la Basilica di Santa Trofimena. Meritano una sosta anche Praiano, Tramonti e Scala, il più antico paese della costiera.