Si chiama “Fbstart” il contest ideato nel 2014 da Facebook e dedicato al mondo delle start-up e in particolare a quelle in grado di mettersi in luce particolarmente: fra le premiate anche cinque start-up italiane, che grazie a questo riconoscimento avranno la possibilità di stabilire un contatto diretto con l’azienda del celebre social network guidata da Mark Zuckerberg.

Ai prescelti da “Fbstart” supporto e consulenze

Le start-up premiate riceveranno supporto per quel che riguarda la gestione della fanpage e l’uso dei social, con l’obiettivo di raggiungere un numero maggiore di persone. Da quando il contest è stato istituito, le start-up premiate sono state poco meno di 4 mila e Facebook ha erogato in tutto un centinaio di milioni di dollari fra consulenze e coupon per affiancare l’attività delle idee ritenute vincenti.

Le migliori start-up italiane secondo Facebook

Le start-up italiane che hanno preso parte al contest sono state un centinaio e cinque quelle che hanno ottenuto un riconoscimento da Facebook. Fra queste troviamo Whoosnap, un’applicazione che consente di vendere le proprie fotografie a chi è interessato ad acquistarle mettendo in contatto domanda e offerta; una sorta di Uber delle foto, grazie alla quale un committente può richiedere scatti di un particolare evento al fotografo che si trova più vicino.

Tutored è un’app dedicata agli studenti universitari che consente di organizzare e ottimizzare tutto ciò che ha a che fare con lo studio e la carriera universitaria. Uno strumento già molto apprezzato dagli studenti, visto che gli iscritti sono oltre mezzo milione.

Karaoke one, si intuisce già dal nome, solletica gli amanti del canto, che possono registrare grazie all’app le loro esibizioni canore e postarle poi su Facebook. Fra i brani messi a disposizione ce ne sono sia gratuiti che a pagamento tra cui scegliere.

Verticomics: chi ama i fumetti lo sa, l’esperienza digitale nella lettura non può ancora essere paragonata al cartaceo, ma grazie a questa applicazione le cose potrebbero cambiare. Sicuramente da provare per gli appassionati di fumetti, anche per via dell’ampio catalogo reso disponibile.

Nextwin è una sorta di social network esclusivo per le scommesse, in cui confrontarsi, chiedere consigli sulle sfide di vari sport in programma e perché no “ispirarsi” agli scommettitori più abili nella compilazione delle schedine. Su Nextwin si utilizza esclusivamente denaro virtuale, denominato “nextcoin”.